4 vacanze (speciali) per fare qualcosa di nuovo

Rate this item
(0 votes)

Dopo tanta attesa, le vacanze estive sono finalmente arrivate, e se quest’anno faceste qualcosa di completamente diverso dal solito? Qualcosa che avete sempre desiderato fare?

Un corso di scrittura, una cena romantica in barca o diventare uno street art. Secondo la community dei viaggiatori Lgbti queste sono le quattro vacanze estive più gettonate dell’anno per imparare qualcosa di nuovo. Vedrete che vi daranno grandi soddisfazioni!

Andalo, per raccontare le vostre vacanze estive!

Conoscete Andalo? No? Bene, sarà la vostra prossima destinazione estiva, se siete appassionati di scrittura. Dal 7 al 14 luglio, potrete diventare protagonisti della nuova scuola di scrittura 1042, nata in collaborazione con Montura, l’Università di Trento e il Seminario internazionale sul romanzo. Vi potremmo elencare altre mille cose da sapere, ma ci preme dirvi che qui scoprirete, attraverso laboratori ed escursioni in montagna, le migliori tecniche di scrittura e reportage. Sarà un’esperienza che difficilmente dimenticherete.

Tutti a bordo, ma in Thailandia

Località gay-friendly di tendenza dell’Asia, già molto amata dalla community dei viaggiatori LGBTI, la Thailandia è una meta al top per chi è alla ricerca di una pausa estiva di tendenza o per chi ama fare l’aperitivo con gli amici o una cena romantica con la propria dolce metà in barca. Per i romantici, il tour Phuket, Koh Samui e Koh Changen offerto dal t.o. Nausdream, renderà ancora più unico e indimenticabile il vostro break sulla costa thailandese. Bellezze paesaggistiche, un mare da favola e la gente del posto accogliente. Cosa chiedere di più?

A praticare yoga su un’isola

Zante o Zacinto? Quello che possiamo dirvi è che la meta ideale per fare yoga nel sud dell’Europa. Un’isola incredibile, magica e sofisticata che grazie alle sue spiagge di sabbia finissima, saprà essere la vostra prossima destinazione, per chi tra di voi è in cerca di un po di pace e relax. È possibile scegliere grandi baie, protagoniste anche di numerose attività acquatiche, come lo snorkeling o piccole spiagge. In entrambi i casi potrete godervi al massimo qualche ora di benessere.

Imparare l’arte a Valparaiso

Non dovrete nemmeno andarli a cercare, i murales. Basterà camminare per le viuzze dei cerros per ammirarne di tutti i tipi, ma se volete scoprire curiosità sulle opere e sugli autori prendete parte al tour guidato Graffiti and Street Art Tours, che parte da Plaza Anibal Pinto e porta a scoprire il Museo a Cielo Aperto, una concentrazione di strade del Cerro Bellavista dove studenti, tra il 1969 e il 1973, dipinsero 20 incredibili murales, alcuni dei quali vennero rimossi sotto la dittatura di Pinochet. Perciò occhi aperti, perché potreste trovarvi davanti balene giganti, un pappagallo con la camicia a quadri, scalinate con paesaggi e degli scheletri che ballano la break-dance!

e-max.it: your social media marketing partner

happyPrince2

Featured Video