Mar 25, 2017 Last Updated 4:05 PM, Feb 27, 2017

Visto, guerra sul libretto con le barzellette sui gay Alessi vorrebbe il ritiro, l’editore Prs si rifiuta

  • Ago 19, 2014
  • By  Italia Oggi
Published in Primo Piano

Il povero Roberto Alessi, sui social network, sta prendendosi tutti gli insulti per il libretto di dubbio gusto Le migliori barzellette sui gay allegato all’ultimo numero del settimanale Visto. Occorre tuttavia fare una prima precisazione. Alessi è solo condirettore di Visto (e di Novella 2000) dal gennaio del 2014, mentre direttore responsabile (ed editore incaricato) di tutte le testate della Prs editore è Giorgio Bernardini De Pace, fratello di Alfredo (presidente e azionista di controllo del gruppo Prs). Il condirettore Alessi, sulla questione barzellette sui gay, è stato piuttosto netto: «È una iniziativa di cui né io né la redazione sapevamo nulla e che mi fa schifo. Chiederemo il ritiro del volume». Altrettanto netta, e opposta a quella di Alessi, la posizione di Federico Silvestri, amministratore delegato di Prs editore (che edita Visto): «Non ritireremo nulla, rivendico la scelta di allegare a Visto dei libri di barzellette su varie tematiche, tra cui anche i gay che non sono più un argomento tabù». In effetti la casa editrice milanese Edizioni & comunicazione, tra il 2011 e il 2012, ha pubblicato una collana in 12 volumi dedicata proprio a Le migliori barzellette su…, prendendo come bersagli varie categorie: i gay, gli ebrei, Totti, i dottori, i Carabinieri, Berlusconi, e chi più ne ha più ne metta. Come è stata selezionata proprio questa casa editrice per attivare l’operazione in panino con il settimanale Visto di Prs editore? Basta vedere l’azionariato di Edizioni & comunicazione, che ha sede in viale Bianca Maria a Milano: al 70% è di proprietà di Morone fiduciaria srl, e al 30% è di Cecilia Bernardini De Pace. Amministratore unico della casa editrice è Giorgio Bernardini De Pace. E il cerchio si chiude. Certo, la bagarre suscitata dalle barzellette allegate ha gettato un po’ di luce su una delle testate che Prs editore, la scorsa estate, aveva rilevato da Rcs periodici: Visto, in base agli ultimi dati disponibili, ha diffuso 59 mila copie in aprile (-13,8% sull’aprile 2013) e 67 mila in maggio (-3,5% sul maggio 2013). Novella è arrivata a 38 mila copie in aprile (+10,5%) e a 49 mila in maggio (+46%). La cura Prs, finora, ha invece funzionato un po’ meno bene sul mensile Astra, che diffonde 11 mila copie tra aprile e maggio (-15%) e su Ok (a quota 64 mila copie, -25%). Non sono invece disponibili in Ads le diffusioni delle dieci testate dedicate all’enigmistica, come quelle dei due settimanali Eva e Vip che Prs ha acquistato da Piscopo editore.