Mar 31, 2017 Last Updated 4:05 PM, Feb 27, 2017

Venier: "Favorevole a matrimoni e adozioni per i gay"

  • Nov 02, 2015
  • By  Tv Fanpage
Published in Spettacoli

Ormai volto popolarissimo di Mediaset, al momento impegnata a "Tu sì que vales", Mara Venier è intervenuta come ospite a "OpenSpace" intervistata dalla conduttrice Nadia Toffa in occasione dell'uscita della sua autobiografia. Un colloquio aperto da una rivelazione sulla giovinezza di Mara:

Da piccola volevo farmi suora, ma dopo pochi anni sono rimasta incinta e mi sono sposata a 17 anni.

Subito dopo, un consiglio a chiunque voglia fare spettacolo.

Rimanere se stessi è la cosa più importante in questo mondo. La forza in questo mestiere è mantenere la propria personalità. Quando mi offrirono la mia prima Domenica In nel 1992, ricordo che il mio compagno di allora, Renzo Arbore, una mattina in cui ero senza trucco, mi disse; "Tu devi fare Domenica In così". Io sono sempre rimasta me stessa. Diffidate dalle persone servili, quando hai successo: son i primi che ti tradiranno.

La Venier ha confessato di essere ancora una grande appassionata di televisione ("Sono una teledipendente, guardo tutto, ho mantenuto una certa curiosità") e, tra le domande arrivate dal pubblico, non è mancata quella sull'ormai storica gaffe all'"Isola dei Famosi", quando l'opinionista Venier svelò per errore l'esistenza di Playa Desnuda:

Dalla gaffe dell'Isola i social sono impazziti, credo di aver fatto tenerezza. Ci sono rimasta talmente male che quando sono arrivata a casa da mio marito ho detto "Adesso mi licenziano" e mi sono messa a piangere. Invece poi la gaffe ha fatto benissimo al programma.

Alla domanda: "Parteciperesti all'Isola dei Famosi?", la risposta è impagabile:

No, non ho bisogno di soldi, sono ricca abbastanza!

Su Corona: "Giusto dargli una possibilità"
La Venier si è pronunciata anche su Fabrizio Corona:

Credo che Fabrizio abbia pagato abbastanza, è giusto dargli una possibilità di tornare alla vita.

L'accenno all'ex re dei paparazzi ha dato il la a un curioso aneddoto raccontato nelle memorie della Venier:

Quando mi vedevo le prime volte con mio marito, avevo anche un fidanzato. Praticamente eravamo amanti, e ci hanno paparazzato una sera. Mio marito Nicola è andato in Rizzoli e voleva comprarle per 50 milioni. Io gli ho detto: "Con 50 milioni ci facciamo il giro del mondo, io stasera lascio il mio fidanzato e da domani sono una donna libera".

La Venier si è definita una persona che non è mai stata "molto ambiziosa": "Tutto quello che è fatto mi è arrivato quasi per caso", ha raccontato, sostenendo di non avere mai avuto a che fare con aiutini e raccomandazioni:

Se sei raccomandato non duri tanto, funziona una volta e poi è il pubblico che decide. Non ho mai avuto raccomandazioni, ma da 20 anni ho l'affetto del pubblico. Sono mesi in cui sono fragile perché ho appena perso la mia mamma e il loro affetto mi aiuta molto.

"Quando litigai con Antonella Clerici"
Immancabile, su richiesta della Toffa, il giudizio su alcune colleghe:

Una volta ho litigato con Antonella Clerici per Domenica In, ma poi ci siamo riconciliate, le voglio molto bene. Con Barbara D'Urso eravamo amiche quando eravamo giovani e non famose. Maria De Filippi? Il mio angelo.

Infine, Mara si è pronunciata sulle unioni gay:

Sono favorevole ai matrimoni e alle adozioni, ma soprattutto ai diritti umani: sono stanca di sentir parlare di gay, etero... Sono persone.