log in

Appuntamenti

Civitavecchia, domani marcia per dire No all'omofobia

  • Written by Il Messaggero
  • Published in Appuntamenti

"Civitavecchia dice stop alla violenza". E' lo slogan della marcia per la solidarietà contro l'omofobia, organizzata da alcuni cittadini su Facebook e che si terrà domani dalle 18. E' ancora aperta la ferita legata all'episodio che ha visto protagonista un ragazzo omosessuale, aggredito qualche giorno fa da un gruppo di bulli. Condanne da tutto il mondo politico cittadino, soprattutto dall'universo femminile: "Dobbiamo combattere le discriminazioni basate su sesso, razza, religione, minoranze ed orientamento sessuale - dichiara la presidente del consiglio comunale Alessandra Riccetti -. Il percorso verso il rispetto di noi stessi e dell'altro è tutto in salita, è una trasformazione socio culturale enorme; riconoscere agli altri diritti che vorremmo per noi ed aiutarli ad ottenerli. Si è verificato un atto di intolleranza deprecabile, da condannare assolutamente". Ribadisce il concetto Claudia Feuli, segretario dei Giovani Democratici: "Un atto ignobile e vergognoso di fronte al quale non si può non essere indignati. Siamo scioccati e schifati non solo per l'aggressione ma anche per l'indifferenza di coloro che hanno assistito alla scena, senza letteralmente muovere un dito. Parteciperemo alla marcia per dire basta all'omofobia". Da registrare anche l'intervento della segreteria del Pd: "Dobbiamo impiegare tutte le nostre energie per dire no al bullismo e alla violenza sia fisica che verbale". Si muove anche Forza Italia: "E' la prima volta che si verifica una discriminazione così grave in città, evidentemente c'è una crisi rilevante nel tessuto sociale - afferma Emanuela Mari - bisogna educare i nostri figli al rispetto del prossimo". Ecco il percorso della marcia: Largo D'Ardia, Corso Centocelle, Via Diaz, Piazzale degli Eroi, Piazza della Vita, Marina di Civitavecchia, Largo Marco Galli.
Pierluigi Cascianelli