log in

Mondo

Serbia, prima volta per una ministra lesbica

  • Written by 
  • Published in Mondo
ana brnabic ana brnabic

Il premier serbo Aleksandar Vucic ha annunciato la nuova compagine di governo che vede al suo interno una ministra dichiaratamente omosessuale, la prima in un paese tradizionalmente conservatore e omofobo. Ana Brnabic, 40 anni, prenderà il portafoglio della funzione pubblica dopo il voto di fiducia del Parlamento in programma per domani. "Le sue scelte personali non mi interessano, è la benvenuta nel governo serbo" ha detto Vucic ai giornalisti che gli chiedevano della sessualità di Brnabic. "Le ho detto che quel che mi interessa è il lavoro che può fare". L'omofobia è diffusa in Serbia come in altri Paesi del Balcani e Belgrado è sotto pressione per migliorare la protezione dei diritti delle minoranze, compresa quella omosessuale, dopo l'inizio dei negoziati per l'adesione alla Ue. Più dell'80% dei serbi si dichiara praticante di fede ortodossa. Al Pride del 2010 a Belgrado i nazionalisti oltranzisti attaccarono i partecipanti e si scontrarono con la polizia, ferendo 150 persone e convincendo la autorità a vietare al parata per i tra anni successivi. Dopo il voto anticipato di fine aprile che ha consegnato la vittoria al suo Partito progressista serbo (Sns), Vucic ha impiegato più di tre mesi a formare un nuovo governo. Il parlamento, in cui ha la maggioranza, voterà domani sul nuovo esecutivo. Brnabic, che ha studiato in Gran Bretagna, è stata alla guida di NALED Serbia, un'associazione pubblico-privato che mira a migliorare il clima per le imprese.