log in

Vita di coppia

Unioni civili:figli coppie gay vivono sereni

Studi anche in Italia, bene su rendimento scolastico e sociale

\r\n

ROMA, 13 OTT - Non c'e' nessuna differenza tra i figli cresciuti in coppie con genitori dello stesso sesso e quelli invece in famiglie eterosessuali dal punto di vista delle performance accademiche, dello sviluppo cognitivo e sociale e di eventuali comportamenti sbagliati come la sessualita' precoce o l'abuso di sostanze. Gli studi scientifici pubblicati, compreso uno fatto in Italia, sono concordi nello sfatare i luoghi comuni su questo tema, il piu' spinoso nella discussione sulla legge per le unioni civili.
Gli studi sui figli di coppie omosessuali, spiega un documento pubblicata dalla American Psychological Association, sono iniziati negli anni '70, e proseguono tutt'ora. Una revisione di quelli degli ultimi 10 anni e' stata pubblicata sulla rivista Population Research and Policy Review. "La nostra conclusione - si legge - e' che c'e' un chiaro consenso nella letteratura scientifica che indica che i bambini americani che vivono con genitori dello stesso sesso vivono altrettanto bene rispetto a quelli con genitori di sessi diversi dal punto di vista di diversi indicatori del benessere".
Dal punto di vista dell'identita' sessuale, precisa il documento, "Non c'e' nessuna evidenza che ci siano difficolta'", mentre una ricerca pubblicata su Pediatrics delle universita' di San Francisco e Los Angeles e di quella di Amsterdam ha trovato che a 17 anni i figli di coppie con genitori dello stesso tempo hanno meno comportamenti violenti e problemi sociali degli altri, con una minore adesione anche agli stereotipi di genere".
Le stesse conclusioni sono state raggiunte da uno studio dell'universita' Sapienza di Roma, con prima firma Roberto Baiocco, pubblicato su Sexuality Research and Social Policy, che ha confrontato 40 famiglie con genitori dello stesso sesso con altrettante eterosessuali. "I dati del nostro studio - si legge nelle conclusioni - dimostrano che i bambini cresciuti da famiglie con genitori gay o lesbiche hanno mostrato un livello di regolazione delle emozioni e di benessere psicologico simile a quello di bambini cresciuti da genitori eterosessuali". La ricerca ha rilevato pero' nel nostro paese ancora atteggiamenti negativi verso le famiglie omosessuali. "Dovrebbero essere sviluppati programmi educativi - scrivono gli autori - che decostruiscano gli stereotipi riguardo alle famiglie gay e lesbiche".(ANSA).

\r\n

Y91-CAV
13-OTT-15 17:40