Il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni ha firmato nel pomeriggio il decreto di conferimento dell'incarico di coordinatore dell'Unar (Ufficio per la promozione della parità di trattamento e la rimozione delle discriminazioni) al senatore Luigi Manconi.

Manconi, che è  docente di sociologia dei fenomeni politici presso lo Iulm di Milano, ha ricoperto nel corso della presente legislatura il ruolo di presidente della Commissione per la tutela dei diritti umani del Senato. L'incarico presso l'Unar, che svolgerà a titolo gratuito, avrà inizio a decorrere dal 24 marzo prossimo.

La notizia è stata accolta con plauso da Franco Grillini, direttore di Gaynews e leader storico del movimento Lgbti, che ha commentato: «La nomina di Luigi Manconi è una scelta felice che non può che essere accolta con soddisfazione da da quanti pensano che l’Unar debba essere un presidio fondamentale contro le discriminazioni di ogni tipo. Conosco Luigi da una vita e abbiamo condiviso numerossime battaglie in materia di diritti e di lotta all’omofobia. Posso quindi dire che Luigi è l’uomo giusto al posto giusto». 

La notizia è stata subito commentata con plauso sulla propria pagina Fb dal senatore Sergio Lo Giudice che ha scritto: «Questa è davvero un'ottima notizia. Se in Italia c'è un garante naturale dei diritti delle persone e della loro tutela da discriminazioni di ogni sorta, quello è senz'altro Manconi. I migliori auguri di buon lavoro a Luigi e felicitazioni a tutte le persone a rischio di discriminazioni che troveranno in lui un difensore competente ed appassionato».

 

 

e-max.it: your social media marketing partner

Mentre il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni accoglieva a Palazzo Chigi il primo ministro greco Alexis Tsipras, la sottosegretaria di Stato Maria Elena Boschi riceveva il deputato dem Alessandro Zan e il direttore di Gaynews Franco Grillini.

Motivo dell’incontro l’apporto dei media di settore Lgbti a una corretta quanto globale informazione e la promozione d’una sensibilità giornalistica ai temi delle discriminazioni attraverso i corsi di formazione giornalistica, organizzati da Gaynet – di cui Grillini è ideatore e presidente – in collaborazione con gli Odg regionali. Occasione del raffronto le ricorrenze anniversarie di Gaynews, che nel maggio prossimo festeggerà 20 anni di fondazione.

Si è inoltre affrontato il tema della legge sulle unioni civili. Un traguardo di cui Franco Grillini ha rievocato gli antefatti con particolare riferimento al progetto di legge sui Pacs durante il suo mandato parlamentare.

Un traguardo che è stato possibile realizzare nel maggio 2016 grazie all’allora premier Renzi ma soprattutto grazie al convinto impegno di Monica Cirinnà e di parlamentari quali Sergio Lo Giudice e Alessandro Zan.

L’incontro si è chiuso con ricordi della sottosegretaria sullo studio delle lingue classiche ai tempi del liceo durante uno scambio di battute col caporedattore di Gaynews Francesco Lepore, che cura un blog in latino su temi Lgbti per Huffington Post.

e-max.it: your social media marketing partner

happyPrince2

Featured Video